Giappone Gran Tour

Voto:
Inizio Evento: Aprile
Fine Evento: Novembre
Esegui il Login per acquistare.

Un tour completo per visitare ogni angolo del Giappone.


Pasti:

B = colazione

L = pranzo

D = cena


1° GIORNO Osaka - Kyoto
Accoglienza in italiano all'arrivo e trasferimento in hotel con bus-navetta (o taxi riservato con supplemento obbligatorio, se il volo arriva tra le 22 e le 6). La durata del trasferimento è di circa 2 ore, in base al traffico. Durante il percorso potrebbe esserci un cambio di veicolo da autobus a taxi per abbreviare il tempo di trasferimento. Sistemazione in ryokan. La camera è disponibile a partire dalle 15. Resto della giornata a disposizione. All’arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto è il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma è anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque è ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono Patrimoni dell’umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani del Paese. Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. 

2° GIORNO Kyoto (B,L)
Colazione. Appuntamento alle 8.30 nel lobby dell' hotel. Giornata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Punti salienti: lo sfarzoso palazzo seicentesco di Nijō-jō residenza degli Shogun Tokugawa, il tempio Sanjusangendo famoso per le mille statue in legno dorato di Kannon la dea buddista della misericordia; ArashiYama, l'idilliaco e millenario sobborgo occidentale di Kyoto con giardini e boschi di bambù con il famoso ponte Togetsukyo e il giardino del tempio Tenryuji Patrimonio dell'umanità UNESCO. Pranzo in ristorante. Il tour inizia alle ore 8:30 e termina alle ore 17:30. Rientro in hotel e serata a disposizione. 

3° GIORNO Kyoto - Nara - Kyoto (B)
Colazione. Giornata a disposizione. Escursione facoltativa (non inclusa) a Nara con guida in italiano, usando i mezzi pubblici. Il tour inizia alle ore 8.30 e termina alle ore 13:30. Circa 50 km separano Kyoto da Nara, la più antica capitale del Giappone, culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d'arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tōdai-ji; piacevole passeggiata nel parco dei daini. Al rientro a Kyoto, sosta al suggestivo santuario Fushimi Inari dedicato alla divinità del riso, con migliaia di "torii" (porte sacre) rossi che segnano l'accesso. Al termine della visita trasferimento in hotel. Serata a disposizione. 

4° GIORNO Kyoto - Himeji - Kurashiki - Hiroshima (B,L)
Colazione. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Kyoto a Hiroshima. La consegna del bagaglio è prevista per il giorno successivo; si porta il necessario per la notte in una borsa a mano. Alle ore 7:30 trasferimento in stazione con la vostra guida. Partenza in treno ad alta velocità per Himeji. Il castello di Himeji è la più impressionante delle dodici fortezze feudali miracolosamente sopravvissute ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, forse il più bel castello di tutto il Giappone. Patrimonio dell'umanità UNESCO, Himeji ha fatto da sfondo al film "Agente 007 - Si vive solo due volte" e al film "L'ultimo samurai" con Tom Cruise

5° GIORNO Hiroshima - Miyajima - Hiroshima (B)
Colazione. Giornata dedicata alla visita di Hiroshima e di Miyajima. Il nome Hiroshima richiama istantaneamente la devastazione atomica di quel fatale 6 agosto 1945, e per il ricordo di quello spaventoso evento milioni di persone visitano ogni anno il parco con il Memoriale della Pace e il Museo, e l’unica struttura rimasta in piedi dopo l’esplosione della bomba A, il Genbaku Dōmu, Patrimonio dell’umanità UNESCO. Proseguimento per Miyajima. Sull'isola sacra di Miyajima, si trova il santuario Itsukushima, Patrimonio dell'umanità UNESCO, la cui porta d'accesso (in giapponese "torii") è una delle attrazioni turistiche più famose del Giappone. Il santuario è antichissimo, ma l'edificio attuale risale al XVI secolo. Sull'isola si conserva intatta l'atmosfera del periodo imperiale Edo. Rientro a Hiroshima. Serata a disposizione. 

6° GIORNO Hiroshima - Monte Koya (B,L,D)
Colazione. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Hiroshima a Osaka. Per le notti a Monte Koya e Kawayu Onsen si porta solo il necessario in una borsa a mano. Alle ore 8 trasferimento in stazione con la vostra guida. Partenza in treno ad alta velocità per Shin-Osaka. Arrivo alle ore 10:01. Proseguimento in pullman per Monte Koya. Pranzo in ristorante. Kōya-San, circa 120 km a sud di Osaka, una valle a 800 m di altitudine, è uno dei luoghi più sacri del Giappone da quando un monaco buddista vi fondò un tempio nel IX secolo. Kōya-San è una comunità isolata e suggestiva protetta da monti coperti di cedri e valli profonde, con un centinaio di templi sparsi nella foresta, quasi sospesi fra le nuvole. Non è necessario essere religiosi per cogliere la forte spiritualità del luogo, che è Patrimonio dell’umanità UNESCO. Incontro con la guida in italiano per la visita dei templi Danjio Garan, Kongobuji e Okunoin. Si pernotta in uno Shukubo, un monastero, con bagni in comune e letto futon (materasso tradizionale giapponese appoggiato sul pavimento). La temperatura a Koya-san è almeno 8°C più bassa rispetto a Kyoto: da tener presente per l'abbigliamento. Cena vegetariana. 

7° GIORNO Monte Koya - Kumano Kodo (Kawayu Onsen - Yunomine Onsen) (B,L,D)
Alle ore 6 si può assistere alla preghiera mattutina dei monaci. Colazione vegetariana. Alle ore 8.30 partenza per Kumano Kodo con la vostra guida. Arrivo in tarda mattinata. Pranzo in ristorante. Kumano Kodo definisce una rete di sentieri di pellegrinaggio che da oltre mille anni collegano i luoghi sacri nella montuosa Kii Hantō, la più grande penisola del Giappone. Kumano Kodō e il Cammino di Santiago sono le uniche vie di pellegrinaggio designate Patrimonio dell'umanita UNESCO. Al centro di quest'area religiosa si trovano i tre santuari: Hongu, Hayatama e Nachi. Passeggiata di circa un'ora per una distanza di 4 km lungo l'antico e suggestivo sentiero nella foresta; si raccomandano scarpe adeguate, indumenti a maniche lunghe, un asciugamano, ombrello o mantella impermeabile. La guida si riserva il diritto di valutare l'idoneità al cammino: chi non può partecipare attenderà in pullman o al tempio Kumano Hongu Taisha. Al termine della passeggiata visita del santuario, meta del pellegrinaggio e di Onuyohara, dove si trovava il tempio originale, travolto da una piena del fiume Kumano nel 1889. Al termine della visita trasferimento in ryokan. Cena giapponese. 

8° GIORNO Kumano Kodo (Kawayu Onsen - Yunomine Onsen) - Shirahama - Osaka (B)
Colazione giapponese. Incontro con la guida e partenza alle 8.30. Trasferimento alla stazione di Shirahama. Alle ore 10:26 partenza in treno espresso per Osaka. - solo vista esterna. Arrivo alle ore 12:34. Osaka ha almeno 1.500 anni di storia, ma oggi è soprattutto un centro d’affari internazionale, la terza città del Giappone dopo Tokyo e Yokohama. È anche famosa per la cucina, il castello, i negozi sotterranei e uno dei migliori acquari della nazione, ma soprattutto è un’importante porta d’accesso al Paese con l’aeroporto internazionale Kansai, un progetto di Renzo Piano su un’ìsola artificiale costruita per resistere a terremoti e tifoni. L’aeroporto è considerato uno dei dieci monumenti di ingegneria civile mondiale del millennio. Breve visita panoramica. Si vede la via Dōtombori, al centro del quartiere del divertimento e dei ristoranti; poi con una vertiginosa scala mobile aerea si sale al futuristico Floating Garden Observatory (167 m), una terrazza panoramica sospesa tra i due grattacieli dell'Umeda Sky Building, nel centro commerciale e finanziario della città. Al termine della visita trasferimento in hotel. Resto del pomeriggio a disposizione. 

9° GIORNO Osaka - Kanazawa (B)
Colazione. Il bagaglio principale sarà trasportato separatamente da Osaka a Tokyo. Per le notti a Kanazawa e Takayama si porta solo il necessario in una borsa a mano. Trasferimento alla stazione di Osaka. Alle ore 8:44 partenza in treno espresso per Kanazawa. Arrivo alle ore 11:13. Incontro con la guida in italiano per la visita della città. Cresciuta nel XV secolo intorno a un castello feudale imponente, nell'Ottocento Kanazawa era diventata la quarta più grande città del Giappone al centro di una delle province più ricche del Paese. Sfuggita alle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale, Kanazawa conserva intatti gli affascinanti quartieri con le case dei samurai e le case da tè delle geishe, canali dell’epoca Edo e stradine tortuose, piacevolissimi di esplorare. La principale attrazione della città è Kenroku-en, uno dei tre più bei giardini del Giappone; molto interessante il mercato Omi-cho, punto di riferimento della cultura gastronomica della città dal XVIII secolo. Si visitano anche Higashi Chayagai, il delizioso quartiere delle case da tè e Nagamachi, con le antiche dimore dei samurai immutate nei secoli, come Nomura House, semplice ed elegante, circondata da un bellissimo giardino. Al termine della visita trasferimento in hotel. Serata a disposizione. 

10° GIORNO Kanazawa - Shirakawago - Takayama (B,L)
Colazione. Partenza per Shirakawago in pullman locale con la vostra guida. I pittoreschi villaggi della regione di Shirakawa-gō erano praticamente rimasti immutati nei secoli fino alla seconda metà del Novecento in un Giappone che si modernizzava rapidamente; ma la fuga dalle campagne negli anni '60 aveva messo a rischio la loro sopravvivenza. Nel 1995 Shirakawa-gō e Gokayama sono stati dichiarati Patrimonio dell'umanità UNESCO. L'architettura caratteristica dei villaggi e la posizione in valli idilliache tra foreste e montagne incanta i numerosi visitatori. Visita di Ogimachi, il villaggio di Shirakawago che meglio di tutti consente di vedere le antiche fattorie costruite nel tipico stile "gassho-zukuri", cioè "a mani giunte", immagine suggerita dalla ripida inclinazione dei tetti. Le case furono costruite così per resistere agli inverni nevosi e oggi sono trasformate in ristoranti, musei o "minshuku", ossia bed&breakfast a gestione familiare. Proseguimento per Takayama. Pranzo in ristorante. Sulle Alpi centrali giapponesi Takayama era un centro famoso di abili carpentieri, impiegati dagli imperatori per costruire i templi e palazzi di Kyoto e Nara. Oggi l'attrazione sono proprio le vecchie case dei mercanti allineate lungo le stradine, i templi e i sacrari, oltre ai negozi che vendono le specialità del luogo: il sake, le sculture in legno di tasso e cipresso e gli oggetti di lacca detti shunkei-nuri. Punti salienti della visita: i carri allegorici usati per le grandi parate di Sannō Matsuri (14–15 aprile) e Hachiman Matsuri (9-10 ottobre) custoditi nella sala Yatai Kaikan; la catteristica via Kami-San-no-machi. Al termine della visita trasferimento in hotel. 

11° GIORNO Takayama - Hakone / Monte Fuji - Tokyo (B,L)
Colazione. Si raggiunge la stazione a piedi. Alle ore 8 partenza in treno espresso per Nagoya. Cambio del treno e proseguimento per Odawara con treno ad alta velocità. Arrivo alle ore 12.36. Proseguimento in pullman per Hakone / Monte Fuji. Pranzo in ristorante. Hakone è una bella località sul lago Ashi, 90 km a ovest di Tokyo, circondata da montagne e ricca di sorgenti termali (onsen). Navigazione di 45 minuti sul pittoresco lago Ashi e salita in funivia sul monte Komagatake, con bellissima vista sul lago e i dintorni. Se il clima è favorevole, la vista sul Monte Fuji è fantastica (in estate è solitamente nuvoloso). Partenza per Tokyo. Arrivo alle ore 19. Sistemazione in hotel. Serata a disposizione. 

12° GIORNO Tokyo (B)
Colazione. Ritrovo nel lobby dell' hotel entro le 8:45. Mattinata dedicata alla visita della città con guida di lingua italiana e mezzi pubblici. Punti salienti della visita: Tokyo Tower con salita alla piattaforma panoramica per una spettacolare vista d'insieme sulla città; il tradizionale quartiere di Asakusa con l'antico tempio buddista Sensō-ji (Asakusa Kannon) e la via Nakamise ricca di negozietti di souvenir, artigianato e cibi locali; si fa anche un giro panoramico della città. Tokyo è una città unica, sorprendente, elusiva. Chi non l’ha mai vista e si aspetta un’esotica città orientale, rimane deluso: Tokyo appare come una megalopoli moderna e caotica, fittissima di costruzioni – lo spazio è prezioso - un vera giungla d’asfalto priva di un filo conduttore, priva dei monumenti, dei viali e dei palazzi tipici delle grandi città. Ma l’apparenza inganna. La storia e l’atmosfera di Tokyo si rivelano nei dettagli dei quartieri; la bellezza insospettabile si trova negli interni; la vivacità nella ricchissima vita culturale, nei musei tra i migliori al mondo, nella vita quotidiana di un popolo sempre in movimento. 

13° GIORNO Tokyo - Nikko - Tokyo (B)
Colazione. Giornata a disposizione. Escursione facoltativa (non inclusa) a Nikko. NIKKO - dalle 8 alle 19. Incontro in hotel con la guida di lingua italiana e partenza per Nikko, città meta di pellegrinaggi dei fedeli shintoisti tra le montagne a nord di Tokyo. Visita dell'incredibile santuario di Tōshō-gū, uno dei più sontuosi templi giapponesi, Patrimonio dell'umanità UNESCO. Pranzo in ristorante. Si lascia Nikko seguendo la ripida e tortuosa Iroha-zaka, l'antica strada dei pellegrini (oggi asfaltata), fino alle cascate Kegon, che precipitano per quasi 100 m dal lago Chuzenji; la strada è una delle più famose al mondo per la quantità dei suoi tourniquet. Rientro a Tokyo. N.B. In alta stagione la visita al lago Chuzenji e alla cascata di Kegon potrebbe essere sostituita a causa delle condizioni del traffico. 

14° GIORNO Tokyo (B)
Colazione. Rilascio della camera in mattinata. Trasferimento hotel/aeroporto con bus-navetta e assistente in italiano. Fine del tour guidato. 

*Possibilità di estensione mare su richiesta.


La Quota Include:
-Guida/assistente locale in italiano durante il tour, ad eccezione dei giorni liberi
-Trasporto separato di un bagaglio (max 20 kg) per persona da Kyoto a Tokyo
-Ingressi, visite ed escursioni come da programma
-Sistemazione negli hotel indicati o simili
-Pasti: 13 colazioni, 6 pranzi


La Quota Non Include:
-Quota apertura pratica e copertura Rischio Zero
-Assicurazione medico-bagaglio-annullamento
-Pasti non menzionati, bevande ed extra in genere
-Facchinaggio
-Mance
-Voli e tasse aeroportuali
-Tutto quanto non espressamente menzionato ne "La quota comprende"


Per accedere alla Tariffe Ridotte o in Promozione (ove previste) registrati o effettua il Login… e per saperne di più scrivicinumerouno@aldiladeisogniviaggi.it ! 

Acquista il prodotto compilando il form seguente

Copyright MAXXmarketing Webdesigner GmbH